VISITE  NELLE  CITTA'  DEL  TRENTINO ALTO ADIGE ALLA  SCOPERTA  DI  PERSONAGGI  LUOGHI ETRADIZIONI - ANNO 2006

INDEX 2004 INDEX 2005 ENIO HOME PAGE  INDEX 2007

 

I 110 anni del monumento a Dante

L'11 ottobre 1896,cento e dieci anni fa, veniva inaugurato a Trento il monumento a Dante. "A Dante, al Padre, il Trentino con il plauso e l'aiuto della Nazione":ecco la dedica che il sentimento patriottico dei Trentini volle inciso nel marmo ...

 

Nel Castello in riva al lago

Un tempo, nel bel castello di caccia costruito nell'anno 1652, gli Asburgo davano splendide feste cui faceva da cornice l'incomparabile panorama del lago di Caldaro. La distesa dei vigneti, ordinati e rigogliosi, che andavano a lambire le acque tranquille ...

 

Selva di Cadore

Il mezzo più comodo per raggiungerlo è l'automobile. Selva di Cadore si trova in Val Fiorentina, provincia di Belluno, zona Nord del Veneto, l'asse viario principale provenendo da Ovest è l'autobrennero, mentre da Est e da Sud l'autostrada Venezia-Belluno....

 

Piccola storia

Sospirando dall'alto del suo piedistallo, disse così: "lo sono Nettuno, re di tutti i mari, degli oceani, degli abissi, dei cavalloni, dei marosi avvolti in sciarpe di nebbia, delle sirene, delle mitologiche idre." ...

 

 

La Famiglia 

 

La famiglia nei primi anni del secolo, una unità economica di affetto. Una cucina non abbastanza calda, il bimbo con la sciarpa, arredamento semplice, semplicissimi atteggiamenti ...

 

 

foto di prova

 

SLIDE di altre 60 FOTO


Per non rendere pesante la visione delle altre foto scattate in occasione della visita ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, sono state messe in uno Slide che ne automatizza la visione...

 

 

Cronache di fine guerra in Trentino

 

Il decano di Lavis don Celestino Brigà, dopo un ennesimo bombardamento al ponte dei Vodi, scrive nel suo diario:  "L'eccitazione è cresciuta enormemente. I più vicini al ponte hanno abbondonato le loro case...

 

La PAGANELLA

 

La Paganella, detta anche la più bella nella canzone omonima, è sicuramente una bella montagna. Lo è per i Trentini che ci vivono praticamente sotto; lo è per chi la frequenta nel tempo libero ma lo è sicuramente anche per il viaggiatore ...

 

ll 25° DI MATRIMONIO

Carissimi Giovanna e Luciano, venticinque anni segnano il passo ad
un'unione che vi vede ancora uniti e saldamente presi per mano. Mi fa piacere, da impenitente scribacchina, dedicarvi una poesia che è ben poca cosa in confronto ...

 

Franz Von Stuck - Genio irrisolto

 

Lucifero, Franz von Stuck, 1891 All’artista tedesco Franz Von Stuck (Tettenweis 1863 - Monaco 1928) il Mart di Trento, dedica una mostra nella sede del Palazzo delle Albere. Fino al 18 marzo 2007 ....

 

 

Schiele,Klimt,Kokoschka e gli amici viennesi

Egon Schiele morì nel 1918 a soli 28 anni, ma la sua pittura rimasta "eterna" continua ad affascinare e incantare il pubblico, oggi come ieri. Al Mart di Rovereto la mostra Schiele...

 

 

BEI RICORDI IN SLIDE

Foto raccolte nei vari giri effettuati, durante le vacanze estive,  in  Italia. Le foto riguardano il Castello Sforzesco di Milano, il lago Maggiore, visitato in occasione della ricorrenza dell'incontro Enio, Donatella in quel di Iseo, in quel lontano anno 2000...

 

Visita a Trento di Fabio e Famiglia

Di tutti i miei collrghi di lavoro, gli unici che mi sono venuti a trovare a casa di Donatella, prima dell'intervento alla valvola aurtica, solo Anna e Fabio si sono visti in "trasferta"....

 

LE PIANTE LUNGO L'ADIGE

Come ogni creatura vivente, l'albero è effimero: cioè nasce, vive, si riproduce e muore. Tuttavia dall'umile arbusto all'esemplare più maestoso tutti adempiono ad una precisa funzione nell'economia della natura....

 

TRIDENTUM CITTA' ROMANA SOTTERRANEA

La data di fondazione della città romana di Tridentum è tuttora incerta; l'ipotesi più accreditata è quella che fa coincidere la Legge Giulia del 49 a. C. , che concesse la cittadinanza ai transpadani, con i primi insediamenti trentini... 

 

ANNUNCIAZIONE

Degno di nota e caro alla tradizione trentina è il gruppo dell' Annunciazione al Canton, storico crocevia di Trento che un tempo ospitava il mercato e ora corrisponde all'angolo tra le attuali Via San Pietro e Via Manci; l'originale è stato acquistato dalla Provincia Autonoma di Trento...

 

LA FOSSA DELLA CERVARA

 

Il solenne portale della Loggia praticato nel rispettabile spessore della cinta urbica, si apre sulla Fossa della Cervara, detta Fossa dei Martiri. La cima del portale, ad arco ribassato, contiene lo scudetto dei leoni del Cles, sormontato dal galero cardinalizio...

 

ABBAZIA DI SAN LORENZO


Tra il 1000 e il 1100, i monaci Benedettini, provenienti dal monastero di Vali alta (Bergamo), costruirono l'abbazia di S. Lorenzo con annesso un grande convento. Secondo lo spirito del fondatore, alternavano lo studio con il lavoro di un vasto appezzamento...

ANTICHE IMMAGINI

 

Chi ha visto così le città e i dintorni di Trento, cinquanta e più anni fa, stenterebbe oggi a riconoscerli, tanto il loro aspetto è cambiato, non senza conservarne i pregi. Certamente vi hanno contribuito importanti mezzi...

 

QUARTIERE SAN PIETRO

Monumento importante dell'antica contrada di San Pietro a Trento è certamente la chiesa. Questa chiesa venne eretta prima che il quartiere che la circondava venisse rinchiuso e delimitato dalla seconda cinta muraria della città...

 

BRUNICO

 

Oggi facciamo visita alla pittoresca città di Brunico. L'impatto con la cittadina è fantastico, parcheggiata la macchina cerchiamo un posto per mangiare qualcosa e nel farlo attraversiamo un ponticello con sulla ringhiera incollati migliaia di lucchettini...

 

 

CIVITELLA DEL TRONTO


Dopo una mezz'oretta da Campli ci portiamo nei pressi di Civitella, sede della famosissima fortezza e del suo museo delle armi. La fortezza di Civitella del Tronto ...

 

LAVARONE

 

Partendo da Trento direzione Villazzano, dopo una mezza oretta siamo a Vigolo Vattaro un paesino di 650 metri e dirigiamo verso Pian dei Pradi. Quì faccio una piccolissima sosta per fotografare la Vigolana, questa volta dal di dietro, perchè da Trento, andando a prendere l'autostrada, l'ho sempre vista dal davanti...

 

IL MERCATINO DI  NATALE

 

Torna il Natale e con le festività tornano anche le atmosfere magiche e suggestive di un appuntamento che ogni anno, a Trento, si arricchisce di nuove proposte e di nuove emozioni...

 

 

DOSS TRENTO

Non c'è dubbio che le origini di Trento si perdono nel buio dei tempi preistorici, allorchè i primi abitanti, vivevano la vita della gente neolitica. Quando dal sud arrivarono, presso il Doss Trento, i nostri proavi, non si fermarono al piano...

 

Desenzano del Garda

Desenzano del Garda (Dezensà in dialetto bresciano) è un comune italiano di 28 052 abitanti, della provincia di Brescia, nel basso Lago di Garda, in Lombardia. Si chiamò Desenzano fino al 1862, quando con regio decreto 7 settembre 1862, n. 830, fu battezzato...

 

Riva del Garda

Riva del Garda (in Trentino chiamata per lo più semplicemente Riva) è situata nell'angolo nord-occidentale, e quindi sulla punta più settentrionale, del Lago di Garda, ad un'altitudine di 65 m s.l.m. Il comune di Riva del Garda si trova ...

 

Malcesine

Oggi pomeriggio si parte per una breve gita sul Garda, intento è quello di percorrere la riva "veronese " di questo immenso specchio d'acqua. Partenza da Trento ore 14,30. Entriamo in autostrada a Trento per uscire a Rovereto Sud...

.

Escursione in Val Senales

 

In questi giorni in cui la calura estiva si fa più sentire è bello inoltrarsi in Val Senales per godere dei fascini di paesaggi alpini, masi isolati e creste innevate o chiesette di montagna con il caratteristico campanile con la cupola a cipolla. Questo è il posto dove un misterioso cacciatore è riemerso dopo 5000 anni...

 

Torre Gaudenti

 

La "Casa Torre Gaudenti" si trova in via SS Trinità N°5, a Trento, nel settore di Borgo Nuovo. Oggi è detta Torre Conci di è inserita nella cortina di case che concludo a settentrione la via. E' stata mozzata nel Cinquecento...

 

l' anfiteatro

Non poteva certamente capitarci occasione migliore, nel corso delle ricerche sull'anfiteatro romano esistente a Trento, che quella di ritrovare, ancora intatta e perfettamente conservata, una colonna, o meglio un pilastro che, con tutta probabilità, era parte integrante della porta che dava accesso all'anfiteatro...

Torre Costède

 

La "Torre Costède" ora campanile della Chiesa di San Francesco Saverio(sec. XVIII) in Via Roma allo sbocco di Via Belenzani. E' una delle torri che con maggior insistenza appaiono nelle vedute di Trento a iniziare dall'acquerello di Albercht Drùrer...

 

Torre Mirana

 

La "Torre Mirana" è situata in via Belenzani N°3. Fa parte del complesso di Palazzo Thun, ora sede del Comune di Trento che definisce a Oriente la via Belenzani - già via Larga - e che si affaccia sulla via delle Orne a sud e via Manci a nord...

 

Palazzo Pretorio

 

E' chiamato così il corpo tra il Castelletto dei Vescovi e la Torre di Piazza. Si tratta di una elegante quanto austero...

 

 

 

OTHMAR WINLER

Sulle macerie calde della Seconda Guerra Mondiale, mentre l'arte sacra sembrava ancora atrofizzata in schemi di disincarnato pietismo, fece scandalo che uno scultore sudtirolese concepisse stazioni della Via Crucis in cui Cristo appare schiacciato ...

Sacre Trasparenze

La mostra Sacre trasparenze. Antiche icone romene su vetro dalla Transilvania è stata realizzata grazie alla collaborazione congiunta di più istituzioni, italiane e romene. L'iniziativa è stata promossa dal Centro Culturale Italiano di Oradea e ha trovato la convinta adesione del Comune di Trento...

Faganello

Restano le sue fotografie e il suo ricordo. Flavio Faganello non c´è più. Se ne è andato l´uomo. Se ne è andato l´artista, lasciando la moglie Licia, i figli Verena, Nicola e Irene. Il Trentino che lui ha ritratto ha fatto il giro del mondo. Nei suoi scatti ...

 

 Museo Diocesano

Fondato nel 1908, fu ordinato con criteri museistici moderni nel 1963 in occasione del quarto centenario del Concilio ecumenico di Trento. E' disposto su due piani e comprende una stanza della torre. La mia succinta guida alle collezioni si riferisce ai giorni nostri...

 

Porta Veronensis

Gli avanzi della Porta Veronensis furono rinvenuti nel 1924, durante gli scavi per la posa della fognatura urbana. Nel 1947, Ettore Ghislanzoni, la pose in relazione con la topografia della città romana. Una rivelazione più netta fu eseguita nel 1964, negli scavi davanti alla Torre, attuati nel quadro del restauro del Palazzo Pretorio...

Torre Di Piazza

A fianco del Palazzo Pretorio, sul lato nord est, si eleva imponente e snella la Torre di Piazza o Torre Civica. Assieme alla piazza e ai robusti monumenti che la cingono, essa è la più cara memoria della città, la testimonianza di un passato, antico e recente, di storia e di cultura civica...

Foto scatate al Diocesano

La foto sono state scattate, alcune al Museo Diocesano di TN e le altre nella Basilica Sotterranea situata sotto il pavimento del Duomo attuale. C'è la tomba di S Vigilio, un Altare, alcune pietre tombali  e alcuni mosaici bellissimi...

 

Torre Dell'Aquila

Nella cinta di mura duecentesca che circonda la città di Trento si apre, prossima al Castello del Buonconsiglio, la porta Aquila. Parte di qui la strada della Valsugana e il nome le deriva probabil­mente dal fatto che di qui cominciava il cammino che portava ad Aquileia...

 

Ciclo Dei Mesi

 

L'intera scena si svolge in un paesaggio nevoso, la prima grande rappresentazione di questo tipo nella storia della pittura occidentale. In primo piano due gruppi aristocratici combattono una battaglia a palle di neve. La scena è dominata da un castello che è stato identificato ...

Tutti Gli Affreschi


Le scene sono state selezionate, mese per mese e di ognuna scena sono state estrapolate due particolari per ognun mese...

Gerolamo Romanino

 

A distanza di ben 40 anni dalla prima e finora unica mostra monografica di Brescia, il Castello del Buonconsiglio di Trento organizzerà nell'estate del 2006 un'ampia rassegna sull'artista bresciano Girolamo Romanino, autore del celebre...

 

IL FARO

Si intitola «Il Faro» l´imponente opera dell´artista di Fornace, Paolo Colombini in memoria dei caduti di Nassiriya del 12 novembre 2003: una decina di massi di porfido sezionati con un taglio netto ed al centro tre massi sovrapposti con una fenditura verticale color rosso...

 

16° RADUNO A TRENTO

In diciottomila hanno sfilato, altrettanti li applaudivano: oltre quarantamila persone hanno dato vita all´adunata nazionale dei carabinieri a Trento. Un fiume che ha invaso la città per la gioia di esercenti e albergatori...

 

Quattro ruote sotto il Nettuno

Un trionfo d'eleganza. Quello della splendida cornice di piazza Duomo con oltre 150 tra auto, moto e sidecar d'epoca. Tutti i mezzi che prendono parte alla «500 miglia Touring», la carovana turistico motoristico culturale che nella sua ottava edizione toccherà per la prima volta anche il capoluogo...

Torre di Piazza Oggi

 

L'affusto della torre è di pietra calcare quadrate, bugnate al basamento e sugli spigoli. E' contrassegnata da feritoie e finestrelle sovrapposte quadrate e inferriate, aperte in età piuttosto recente. Da assegnarsi all'elevazione quattrocentesca i quattro finestroni ad arco pieno della cella campanaria...

La morte di ÖTZI


Su una stele trovata di recente a Laces c'è un'incisione rupestre che potrebbe essere la scena dell'assassinio di Ötzi, la mummia di 5 mila anni fa, trovata 15 anni fa su un ghiaccio della Val Venosta, sulla cresta di confine tra l'Italia e l'Austria...

La «donna del flit»

 

Trento in via San Pietro, proprio di fronte alla chiesa, c'è un mosaico che spicca in maniera predominante sulla facciata di quella galleria che, ricavata dallo sventramento del «Sas», porta oggi il nome di galleria dei Legionari trentini. Si tratta di un'opera del regime fascista...

Ledro

 

20 settembre 2003 decidiamo da Arco di spostarci nella valle adiacente, la Valle di Ledro che da il nome ad un lago di media grandezza. Da arco si deve passare attraverso la montagna non con il teletrasporto, ma percorrendo una lunghissima galleria di circa sei o sette chilometri...

ll  Museo delle Palafitte

Andando a visitare il lago di Ledro nella omonima valle, non si può non visitare il Museo delle Palafitte. I resti della palafitta di Ledro rividero il sole, dopo migliaia di anni, nell'autunno del 1929, quando il livello del lago fu abbassato per i lavori di presa della centrale idroelettrica di Riva del Garda...

Alla corte di Bacco 


Strudel di mele della Val di Non e succo di mela - Torta di carote della Val di Gresta e succo di carote - Crostata ai piccoli frutti e relativi succhi - Yogurt trentino con piccoli frutti trentini...

LA CITTA' DI BEZZECCA

Il paese di Bezzecca è posto in una bella piana della valle all’imbocco della laterale Valle di Concei. Il torrente Assat scorre attraverso il paese incanalato in profondi argini. Il luogo è noto soprattutto perché fu teatro nel 1866 dei combattimenti tra garibaldini e austriaci...

 

2006 IL CARNEVALE DI TRENTO

 

Io, come del resto faccio da un paio d'anni, sono in prima fila oggi per l'annuale sfilata dei carri di Carnevale a Trento. Come me ci sono altre centinaia di persone per godere di questo bellissimo evento. E', secondo le previsioni una bellissima sfilata di tredici carri che con il loro essere ci fanno compiere ...

2006 IL CARNEVALE DI MEANO

 

Il carnevale a Meano si è festeggiato domenica 26 febbraio nel cortile del Palazzo Sardagna. dapprima una sfillata dell'unico carro per le vie del paese seguito dalla banda del paese e dalle mascherine, per approdare nel cortile interno, dove si cuocevano gli gnocchi di patate per tutti...

LE CIODE IN VIA VENEZIA


Si chiamavano "ciode" e venivano dal Cadore e dal Bellunese, zone ancora più povere del 'Trentino. Erano donne vigorose e anche belle, ma spesso piegate dalla fatica per i lunghi viaggi a piedi attraverso i monti, cariche del pesante "zeston" dentro il quale trasportavano mestoli e cucchiai, utensili di legno...

ANTICHE STAMPE DI TRENTO n°1 

Un centinaio di fogli a stampa, databili da metà '500 a metà '800, raffigurano la città di Trento, consentendo di indagare la storia della forma urbana nell'arco di tre secoli. Ma permettono anche di approfondire la storia della visione della città. Ogni rappresentazione ...

ANTICHE STAMPE DI TRENTO n°2 

 

TRENT, veduta panoramica di Clarkson Stanfield, incisa da William Miller, stampata da Perkins e Bacon, edita a Londra nel 1830 da Longman eCo. Calco grafia, mm. 116 X 154, in biapco e nero e a colori. Collezione MPA. Inv. n. 2576-2578. La calcografia di Stanfield-Miller ...

 

Nella città di Merano

Era quello un settembre piovoso, pioveva giorno e notte e io prendendo il treno a Milano, quello delle 19,10 in centrale, arrivavo su che era sempre nuvoloso e non si aveva quasi mai voglia di andarcene in giro, noi che no stavamo neanche un ora in casa. L'Adige era in piena e rischiava di esondare e tanta gente se ne stava di guardia pronti ad intervenire...

Madonna di Campiglio

Avevo sempre sentito nominare questa località turistica dalla televisione e dai giornali tanto da mitizzarla e considerarla un luogo dove i ricchi venissero a passare le loro vacanze invernali sulla neve e a spendere le loro lire ( allora ) e Euro ( oggi ) in grandissima copiosità.

 

Una Poetessa da Ascoltare

Donatella che nella sua poesia conserva intatto il moto continuo degli eventi, essi pertanto, non vengono mai datati ma diluiti e talvolta confusi tra le pieghe del racconto. Tutto viene presentato con un linguaggio diretto, "carnale" e il corpo viene usato come un perno su cui lei fa ruotare le parole....

I Giardini di Castel Trauttmansdorff

Merano è ricca di storie e di leggende. Una di queste racconta di Sissi, la popolare imperatrice Elisabetta d'Austria, e della sua simpatia per Merano. Attirata dal clima mite e dalla profusione di piante mediterranee, l'imperatrice vi soggiornò più volte. Ella amava fare lunghe passeggiate sia in città che nei dintorni...

La PAGANELLA

 

La Paganella, detta anche la più bella nella canzone omonima, è sicuramente una bella montagna. Lo è per i Trentini che ci vivono praticamente sotto; lo è per chi la frequenta nel tempo libero ma lo è sicuramente anche per il viaggiatore ...

Cronache di fine guerra in Trentino

 

Il decano di Lavis don Celestino Brigà, dopo un ennesimo bombardamento al ponte dei Vodi, scrive nel suo diario:  "L'eccitazione è cresciuta enormemente. I più vicini al ponte hanno abbondonato le loro case durante la notte e si sono avvicinati alla chiesa... 

 

 

 

 

INDEX 2004 INDEX 2005 ENIO HOME PAGE  INDEX 2007